La vacanza ha inizio su Google

viaggiareAnche quest’anno siamo alle porte della “bella stagione” e ora la rete iniziera a pullulare di utenti in cerca di posti per le vacanze estive.

Si avvicina il momento di tirare le somme sui siti di turismo di località estive, e su come sono stati ottimizzati durante il freddo e piovoso inverno.  Gli italiani, come del resto, tutto dal mondo “comincia le vacanze da Google”. E’ un dato di fatto, ognuno di noi, quando deve andare in vacanza e deve cominciare a cercare offerte, ville, alloggi o qualsiasi cosa, comincia a interrogare proprio G. La tendenza italiana è quella di cercare usando keywords sempre come tipologia+città. La nostra bravura quindi va misurata in relazione a quanto riusciamo ad ottenere in questo senso. Molti mi domandano, come mai non pubblico sempre i siti miei sul  mio blog o sul portfolio della Streetlab?

La risposta è abbastanza ovvia, ma se non lo capite vi risponderò in privato.
Anche quest’anno lo posso chiudere con ottimi risultati organici su tutti i siti del network di turismo che rafforza sempre di più la qualità e l’eta degli stessi siti, seguiti con cura maniacale sotto ogni aspetto. Caratteristica principale, per cui sto anche scrivendo questo post è che il 90% dei siti web di turismo fatti e gestiti da me sono stati realizzati in WordPress con estreme attenzioni a tutti gli aspetti semantici del tema, con plugin fatti di volta in volta ad hoc per esigenze di booking (a proposito, se avessi aspettato Staypress per i plugin di booking, avrei sicuramente fallito). Ma wordpress non fa felici solo i siti web di vacanze sui qualisi sta dimostrando un potente amico di google, ma anche a siti informativi e di ogni genere relativi a Roma, come ad esempio discoteche roma (Romaexclusiveparty) che ha collezionato un ottimo posizionamento specie con la stagione estiva dove tutti sono a caccia di discoteche a roma e a ostia,

Addentrandosi in Google in questo periodo, ho notato che tutti i siti web realizzati da me e dal mio staff sono in prima pagina, con le keyword giuste, i risultati volano e i gestori sono “felici”.

Alcuni esempi di siti di turismo con risultati buoni sui motori di ricerca e conversioni reali

Altresì un preoccupante e dilagante fenomeno legato forse anche alla crisi di questo 2009 ma che rispecchia gli ultimi anni, è il precipitarsi verso il voler rifare, o tentare il tutto per tutto su internet nel periodo estivo. In pratica Giugno e luglio sono i periodi in cui mi trovo a rifare il più alto numero di siti turistici come ogni anno.

3 thoughts on “La vacanza ha inizio su Google

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *